RSS

Archivi categoria: ENERGIE RINNOVABILI

CHE COS’E’ L’ENERGIA

L’energia dell’universo
Parte 1

Parte 2

L’energia solare

Il segreto oltre la materia è … tutto è energia
1

2

Materia ed energia

Fisica, energia e lavoro

La potenza

L’energia cinetica

L’energia potenziale

L’energia meccanica

Conservazione dell’energia meccanica

Conservazione dell’energia

Test su energia e lavoro

Esercizio sul principio di conservazione dell’energia
parte 1

parte 2

parte 3

Esercizio sul calcolo del lavoro di più forze

Esercizio sul rendimento

Annunci
 

Tag:

HHO IL SISTEMA AD IDROGENO

 

Tag: ,

Il petrolio che finisce…

 

Tag:

Earth Overshoot Day… conto alla rovescia.

Messaggio contrassegnato Mercoledì 22 Agosto 2012 16:15 http://transitionitalia.wordpress.com/2012/08/22/earth-overshoot-day/

Earth Overshoot Day
by Massimiliano
Il 22 Agosto è il giorno del superamento dei limiti della Terra (Earth Overshoot Day)

Dal “Global Footprint Network”. Traduzione di Massimiliano Rupalti

In 8 Mesi, l’Umanità ha Esaurito il Budget della Terra per l’Intero Anno.

Oggi, 22 agosto, è il giorno del superamento dei limiti della Terra, il giorno che segna la data in cui l’umanità ha esaurito la quantità di risorse naturali disponibili per l’anno intero. Stiamo ora operando scoperti. Per il resto dell’anno manterremo il nostro deficit ecologico attingendo alle riserve di risorse locali ed accumulando anidride carbonica in atmosfera.

Proprio come l’estratto conto di una banca traccia gli introiti e le spese, il Global Footprint Network (GFN) misura la domanda dell’umanità e l’offerta di risorse naturali e di servizi ecologici. E i dati fanno riflettere. Il GFN stima che in circa 8 mesi abbiamo usato più risorse rinnovabili e sequestro di CO2 di quanto il pianeta possa fornire in un anno intero.
Nel 1992, l’Earth Overshoot Day (EOD) — la data approssimativa in cui il nostro consumo di risorse per un dato anno eccede la capacità del pianeta di ricostituirle – cadeva il 21 ottobre. Nel 2002, l’Overshoot Day è stato il 3 ottobre. Date le attuali tendenze dei consumi, una cosa è chiara: l’Earth Overshoot Day tende ad arrivare ogni anno qualche giorno prima. Questo concetto, elaborato originariamente dal GFN insieme a un gruppo di esperti fondazione Nuova Economia, è il segnale di quando cominciamo a vivere al di là dei nostri mezzi in un dato anno. Anche se è una stima grezza di tempo e tendenze nelle risorse, l’EOD è quanto di più vicino alla scienza ci possa essere per misurare il divario fra la nostra domanda di risorse e servizi ecologici e quanto la Terra possa fornire.

Consumo Umano di Risorse

(Per verificare, con un semplice giochino, l’evolversi della nostra impronta ecologica vi rimando all’articolo sul sito del GFN, ndT.)

Il Costo dell’Eccesso di Spesa Ecologica

Durante gran parte della storia, l’umanità ha usato le risorse della natura per costruire città e strade, per rifornirsi di cibo e creare prodotti e per assorbire la nostra anidride carbonica ad un tasso che era ben all’interno del bilancio della Terra. Ma a metà degli anni 70, abbiamo attraversato una soglia critica: il consumo umano ha cominciato a superare quello che il pianeta è in grado di riprodurre. Secondo i calcoli del GFN, la nostra domanda di risorse ecologiche rinnovabili e dei servizi che forniscono, ora equivale a più di una Terra e mezza. I dati ci mostrano che ci troviamo sulla strada per aver bisogno di due pianeti molto prima di metà secolo.

Il fatto che stiamo usando o “spendendo” il nostro capitale naturale più in fretta di quanto si possa riprodurre è simile ad avere spese che superano di continuo il reddito. In termini planetari, i costi del nostro eccesso di spesa ecologico stanno diventando sempre più evidenti giorno dopo giorno. Il cambiamento climatico – un risultato del fatto che i gas serra vengano emessi più rapidamente di quanto non possano essere assorbiti da foreste e oceani – è il risultato probabilmente più ovvio e pressante. Ma ce ne sono altri – riduzione delle foreste, perdita di specie, collasso della pesca, alti prezzi dei beni e disordini civili, per nominarne alcuni. Le crisi ambientali e finanziarie che stiamo vivendo sono i sintomi di una catastrofe incombente. L’umanità sta semplicemente usando di più di quanto il pianeta possa fornire.

L’EOD è una stima, non una data esatta. Non è possibile determinare col 100% di precisione il giorno in cui superiamo il nostro budget ecologico. Gli aggiustamenti alla data in cui entriamo in superamento sono dovuti alla revisione dei calcoli, non ad avanzamenti ecologici da parte dell’umanità. Il quando è meno importante del cosa.
Per capire meglio cos’è l’EOD, il superamento ecologico, e come viene calcolata l’Impronta Ecologica, unitevi al GFN il 22 agosto per una chiacchierata su Twitter.

 

Tag:

controcorrente

Rasiglia

 
 

Tag: , , ,

AUTO AD ARIA COMPRESSA

 

Tag:

Ellen Bermann, le transition town e una nuova visione del futuro

http://transitionitalia.wordpress.com/2012/04/27/simposio-zeitgeist-italia-un-video/
http://www.terranauta.it/a726/citta_in_transizione/ellen_bermann_le_transition_town_e_una_nuova_visione_del_futuro.html

 

Tag: , , ,